Un problema in meno: ritrovare le chiavi con facilità

È il più grande dei classici. Stai per uscire, sei è già in ritardo di un’ora , tutti ti stanno aspettando ma non trovi le chiavi. Oppure stai tornando a casa, sei pronto ad aprire la porta ma non c’è verso di trovare le chiavi nella tua borsa o nelle tasche dei tuoi pantaloni.

Sono queste le situazioni più comuni che capitano frequentemente a tutti e che ci fanno perdere non solo molto tempo, ma soprattutto la pazienza. Il non ritrovamento delle chiavi è però un problema che potrebbe essere risolto brevemente.

Non servirà più attaccarsi le chiavi al collo con quei lacci ingombranti: sembra infatti che la tecnologia ci darà una mano con questo nuovo dispositivo chiamato Filo, il keyfinder o più comunemente il ritrovatore di chiavi.

Si tratta di un piccolo portachiavi quadrato che contiene un software ricoperto da una plastica di diverso colore dalla dimensione di 3,8 cm per lato per uno spessore di 6 millimetri.

Leggero e facile da usare, il tutto Made in Italy

Questo portachiavi, ideato e prodotto in Italia, va semplicemente attaccato al mazzo di chiavi ed il gioco è fatto. Tutto ciò che devi fare per poter utilizzare Filo dopo averlo acquistato, è scaricare la App che è compatibile sia con Iphone che con telefoni Android dal modello 4.4 in poi.

Non puoi collegare Filo a più smartphone, ma solo ed esclusivamente ad un dispositivo mobile. L’applicazione ti consentirà infatti di gestire e monitorare la posizione delle chiavi in caso di perdita.

Quando questo accade infatti, potrai consultare la mappa fornita sul tuo smartphone, e ritrovare finalmente la chiave. Ma mano che ci si avvicina alla posizione reale dell’oggetto che si sta cercando, la schermata del telefono, da rossa, si trasformerà in verde indicandoci che ci stiamo avvicinando al ritrovamento.

Filo assicura una copertura di 100 metri e quando le chiavi non saranno reperibili entro questa distanza, vi saprà indicare l’ultimo punto in cui sono state rilevate.

Non solo chiavi: Filo trova il telefono

Tecnicamente l’innovativo dispositivo utilizza una connettività Bluetooth a basso consumo che consente di lasciare Filo sempre collegato al telefono senza però consumare troppa batteria.

Quest’ultima, è un modello avanzato chiamato CR2016 e può durare fino a più di un anno prima di essere sostituita con una nuova, dal prezzo contenuto. Tutti gli aggiornamenti del software del dispositivo sono inoltre ricevuti direttamente da esso, senza che l’utilizzatore debba sostituirlo.

Filo, può essere acquistato sul sito ufficiale di questa azienda italiana, o lo si può trovare facilmente online ad un prezzo che si attesta sui 30 euro. Filo può anche essere utilizzato per altri tipi di oggetti a cui teniamo: dal portafogli alla custodia del computer, dallo zaino o sugli occhiali.

Filo inoltre funziona anche nella direzione opposta. Se abbiamo con noi le chiavi con il dispositivo ma non troviamo più lo smartphone, attraverso un pulsante da premere si potrà far suonare e ritrovare il telefono.